ORTODONZIA

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa della correzione della posizione dei denti e anche delle rispettive ossa mascellari.

L’ortodonzia riguarda sia i bambini che gli adulti.

 

ORTODONZIA PER BAMBINI

Tra i 3 e i 6 anni è importante poter vedere il bambino per poter intercettare eventuali anomalie di sviluppo delle ossa mascellari e dei denti, permettendoci così di poterli correggere precocemente e più efficacemente.

Si può così programmare una prima fase di trattamento detta fase intercettiva che consiste in un un trattamento ortodontico con apparecchiature mobili o fisse a seconda del caso. L’obiettivo della fase intercettiva è quello di correggere le disarmonie dento-scheletriche (finchè ci sono ancora i denti da latte) che, se non trattate, potrebbero complicare notevolmente la crescita ed un eventuale trattamento futuro. In questa fase, che spesso è tra i 5 e i 9 anni, è indispensabile avvalersi, a seconda delle necessità, di specialisti quali il logopedista, l’osteopata e l’otorinolaringoiatra per poter intervenire e correggere eventuali disturbi funzionali come la respirazione, la posizione della lingua e altre abitudini viziate.

 

ORTODONZIA PER RAGAZZI

Viene detta anche seconda fase di trattamento e inizia verso la fine della permuta dei denti da latte.

L’obiettivo è quello di allineare i denti e coordinare le ossa mascellari attraverso apparecchiature fisse tipo brackets, più o meno estetici, con allineatori rimovibili trasparenti a seconda del caso.

ORTODONZIA PER ADULTI

L’ortodonzia non riguarda solo i bambini e i ragazzi ma anche l’adulto può sottoporsi ad un trattamento ortodontico ottenendo un risultato molto soddisfacente.

Nell’adulto ovviamente è possibile agire solo sulla posizione dei denti e non dei mascellari ma è possibile, vista la maggior collaborazione, usare più facilmente degli allineatori trasparenti consentendo un trattamento quasi invisibile.

TRATTAMENTO CON DISPOSITIVI ORTODONTICI RIMOVIBILI FUNZIONALI:

BIO-ATTIVATORE AMCOP 

Il nostro studio cerca sempre di rinnovarsi e proporre diverse soluzioni in base alle necessità del paziente; la Terapia Elastodontica è un grosso passo in avanti per l’ortodonzia preventiva, e noi abbiamo scelto di abbracciarla.

Il Bio-attivatore AMCOP è un apparecchio realizzato con materiale elastico che si contraddistingue dagli altri apparecchi perché: favorisce la corretta eruzione dentale, un buon allineamento, lo sviluppo ed un corretto rapporto occlusale, trasversale e sagittale tra le arcate. Inoltre, per i pazienti più piccoli, può essere una valida alternativa al ciuccio, infatti, AMCOP, sia per materiale che per forma, ricorda molto il ciuccio e, per i bambini che necessitano di una correzione a livello ortodontico, può sostituirlo e al contempo risolvere precocemente problematiche dento-scheletriche.

L’utilizzo del dispositivo in alcuni pazienti può non essere sufficiente per ottenere gli obiettivi terapeutici stabiliti per cui deve essere affiancato o seguito da dispositivi ortodontici di tipo fisso.

È quindi indicato per bocche con dentatura decidua (denti da latte), per bocche con dentizione mista e per adulti con dentatura permanente.

ORTODONZIA INVISIBILE - INVISALIGN

Invisalign è una tecnica ortodontica nata negli USA nel 1997. Si tratta di una valida alternativa al trattamento ortodontico tradizionale (con i brackets in metallo) che corregge gradualmente le malocclusioni mediante l’utilizzo di mascherine trasparenti chiamate “aligner”.

Il piano di trattamento, come per la tecnica tradizionale, varia a seconda dei casi. Ma quali sono i vantaggi di Invisalign?

Il paziente che sceglie Invisalign ha la possibilità di visualizzare i risultati che otterrà alla fine del trattamento, prima del suo inizio; questo grazie alla tecnologia di imaging digitale 3D di cui si avvale questa tecnica, che permette di mostrare le varie fasi di trattamento personalizzate a seconda del caso. Un ulteriore vantaggio è il fatto che gli aligner sono rimovibili e questo permette di poter togliere le mascherine ogni volta che si mangia o si beve durante la giornata. Anche l’igiene orale ne trae beneficio perché sarà possibile togliere gli aligner anche per lavare i denti e passare il filo interdentale. Ultimo ma non meno importante è l’aspetto estetico; le mascherine sono quasi invisibili e spesso nessuno nota la loro presenza.

È importante però capire se il paziente è predisposto a questo tipo di tecnica ed è nostra cura cercare di far riflettere sul trattamento ortodontico più adatto ad ognuno. Non bisogna infatti dimenticare che Invisalign ha la stessa funzione di un trattamento ortodontico fisso tradizionale e, approfittare del fatto che gli aligner si possono togliere in qualsiasi momento, non è un bene per la buona riuscita del trattamento. È necessario essere costanti, rispettare le date di sostituzione di ciascun aligner (circa ogni settimana) con la serie successiva e non mancare agli appuntamenti di controllo prefissati dal tuo ortodontista.