PRIMESCAN - L'IMPRONTA DIGITALE

L’impronta tradizionale è molto spesso un disagio per il paziente, può essere causa di conati di vomito e nausea, per non parlare della sensazione di soffocamento, il cattivo sapore e i piccoli pezzettini di materiale da impronta che si appiccicano sulla lingua e sulle labbra una volta che la pasta è indurita.

Finalmente, grazie alla tecnologia, possiamo avvalerci di uno strumento accurato e allo stesso tempo poco invasivo, per la rilevazione delle impronte: PRIMESCAN è la nuova telecamera intraorale che permette di eseguire un’impronta digitale con una precisione davvero notevole.

Con Primescan, l’impronta è molto veloce: il paziente dovrà stare comodamente sdraiato e aprire la bocca per qualche minuto; a quel punto l’odontoiatra introdurrà la punta dello scanner all’interno del cavo orale e si muoverà attorno alle superfici dentali a seconda della tipologia di lavoro che si andrà poi a svolgere.

Grazie ad un moderno touchscreen, il clinico valuta immediatamente la qualità del modello 3D acquisito e, se necessario, interviene sulle zone poco nitide per migliorare ancora di più la precisione dei dettagli.

Una volta terminata la scansione, il file digitale verrà trasferito direttamente al laboratorio che avrà tutte le informazioni necessarie per eseguire il manufatto.

41415_2019_341_Fig1_HTML.jpg